Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

MONONUCLEOSI INFETTIVA

E' una malattia contagiosa, acuta, caratterizzata da febbre, angina, linfoadenopatia, aumento di volume della milza. CAUSE Agente eziologico è il virus di Epstein-Barr (EBV), virus a DNA appartenente al genere Herpesvirus, appartenente al gruppo degli Herpesvirus. Le modalità di diffusione sono tuttora poco note: il serbatoio dell’infezione è rappresentato dall’uomo malato che elimina il virus con la saliva anche per lunghi periodi dopo la guarigione clinica. Il virus è scarsamente…

CEFALEE - EMICRANIA

Cefalea primaria caratterizzata dal ripetersi di attacchi intervallati da periodi liberi.Terapia consigliata Il trattamento preventivo finalizzato a ridurne frequenza, gravità e durata. Analgesici, antiinfiammatori non steroidei come ibuprofene (come moment o nurofen 10mg/kg/dose) o Paracetamolo come Tachipirina (15mg/kg/dose). Antiemicranici specifici indicati quando gli analgesici convenzionati non sono sufficienti. I preparati più efficaci sono i triptani. …

MALATTIA DI LYME (BORRELIOSI)

La malattia di Lyme, conosciuta anche con il nome di borreliosi, è una malattia di provenienza batterica. Il batterio a forma di spirale, la Borrelia Burgdorferi, denominato così in onore dello studioso Burgdorfer che l'ha scoperto, è la causa principale di questa malattia. Il batterio infesta prepotentemente le zecche, i quali, a loro volta, possono trasmetterlo facilmente ad uomini ed animali. Le zone prevalentemente boscose, o quei luoghi dove vi vivono i cervi, sono i posti in cui è più…

EMATURIA

Presenza di sangue nelle urine. Possono esserne causa processi patologici di diversa natura che si localizzano a livello di un punto qualsiasi dell’apparato urinario: reni (calcoli, tubercolosi, tumori, glomerulonefriti acute, infarti), ureteri (calcoli, tumori), vescica (tumori, tubercolosi, calcoli, cistiti), uretra (calcoli, infiammazioni). La quantità di sangue presente può essere variabile: a volte essa è tale da provocare una modificazione nel colorito delle urine, che può variare da…

RACHITISMO IPOFOSFATEMICO

Disordine familiare o, più raramente, acquisito, caratterizzato da ipofosfatemia, da deficit del riassorbimento intestinale di Ca e da rachitismo o osteomalacia, non responsivo alla Vitamina D. Il rachitismo ipofosfatemico familiare è ereditato come carattere dominante legato al sesso. Le femmine colpite hanno una malattia ossea meno grave di quella che si riscontra nel sesso maschile e possono presentare soltanto ipofosfatemia. Alcuni sporadici casi di rachitismo ipofosfatemico acquisito…

TONSILLITE ACUTA

Detta anche angina per il senso di costrizione o di strangolamento (angor) che determinano a livello della gola. CAUSE Il problema clinico principale è poterne riconoscere l’eziologia: virale o batterica (streptococcica), che è la sola a richiedere una pronta e adeguata terapia antibiotica.Lo streptococco beta-emolitico di gruppo A è, infatti, responsabile del maggior numero di faringo-tonsilliti batteriche in età pediatrica e può lasciare (a distanza di 2-5 settimane) importanti…

DERMATOMIOSITE GIOVANILE

Malattia che è caratterizzata da una compromissione della cute, del tessuto sottocutaneo e dei muscoli scheletrici. Essa si manifesta con la comparsa in queste strutture di infiltrati infiammatori cronici che determinano alterazioni degenerative delle fibre muscolari. Poiché la malattia interessa in genere molti muscoli dei due lati del corpo si usa comunemente il termine di polimiosite. Maggiormente colpiti sono i muscoli prossimali degli arti (cioè dei cingoli scapolo-omerale, pelvico e…

IPOMAGNESIEMIA NEONATALE

Concentrazione plasmatica del magnesio < 1,6 mg/dl.EZIOLOGIA Apporto di Mg insufficiente con prematurità, ridotto apporto neonatale, ritardo di acrescimento intrauterino, diabete materno insulino-dipendente, malassorbimento intestinale. Perdite di Mg aumentate come perdite gastroenteriche, artesia delle vie biliari, epatite, tubulopatie renali.CLINICA Spesso sintomatica, con sintomi come ipereccitabilità, apnea, bradicardia, tremori, convulsioni.DIAGNOSISi basa sulla determinazione di…

Ultimi farmaci inseriti

Atenololo - Tenorim

Farmaco betabloccante che agisce sul cuore diminuendone la frequenza del battito. Indicato nell'ipertensione arteriosa e nell'angina pectoris. Associato a diuretici, aumenta l'effetto reciproco. Effetti indesiderati possono essere bradicardia (controllare la frequenza del polso nelle prime settimane di terapia), ostruzione bronchiale (controindicato nell'asma e nella bronchite cronica).DoseIniziale: 0,2-1 mg/kg/die in 2 somministrazioniMassima: 2 mg/kg/die (max 100 mg/die)TenorimCompresse 100 mg…

Nifedipina - Adalat

Farmaco calcioantagonista appartenente al gruppo delle diidropiridine, con ottima azione vasodilatatrice arteriosa, in grado di determinare diminuzione delle resistenze periferiche e coronarodilatazione, con diminuzione della pressione arteriosa sistemica, del ritorno venoso e del lavoro cardiaco. Su quest'ultimo parametro, invero, può anche influire negativamente attraverso un effetto tachicardizzante. Per questi motivi, è particolarmente indicata nel trattamento dell'ipertensione arteriosa e…

Valaciclovir - Telavor - Zelitrex

Viene utilizzato nel trattamento dell'herpes zoster e di infezioni da herpes simplex. Nelle encefalopatie, inoltre diminuisce del 50% la mortalità e ne riduce le conseguenze neurologiche. In molti test si è dimostrato efficace a ridurre il virus HIV quando copresente con Herpes Simplex. Gli effetti collaterali sono lievi come cefalea, nausea, diarrea.Dose (adolescente)- Herpes genitale (OS): 2 g/die in 2 dosi per 10 gg- Herpex genitale ricorrente (OS): 1 g/die in 2 dosi per 5 gg- Terapia…

Basiliximab - Simulect

Il basiliximab è un anticorpo monoclonale di tipo chimerico (topo-Uomo) che si lega alla catena α chain (CD25) del recettore dell'IL-2 delle cellule T. Viene usato per la prevenzione del rigetto d'organo nel trapianto, specialmente nel trapianto del rene. Effetti indesiderati possono essere febbre, tremori, reazioni anafilattiche, disturbi intestinali, ipotensione.Dose- Bambini e adolescenti (1-18 anni): < 35 kg 20 mg in 2 somm. da 10 mg cad.; > 35 kg 40 mg in 2 somm. da 20 mg cad. La…

Cromoglicato Sodico - Lomudal

Farmaco antiasmatico che, bloccando il flusso di calcio a livello della membrana cellulare, previene la liberazione di sostanze istaminiche broncocostrittrici. È usato nella prevenzione delle crisi asmatiche, ma non nell'attacco acuto. Nei bambini si ottiene generalmente un risultato migliore che negli adulti. Effetti indesiderati possono essere raucedine, tosse e cefalea.Dose (> 1 anno)Areolos: 20 mg x 4 volte/dieLomudalFiale per areosol 2 ml 20 mg: 1 fiala x 4 volte/die…

Montelukast - Lukasm - Montegen - Singulair

Farmaco antagonista dei leucotrieni, utilizzato nella terapia dell'asma. E' inserito nella terapia dell'asma di grado moderato-severo in quanto è in grado di ridurre le riacutizzazioni. Sembra essere efficace quanto il salemterolo se associato a uno steroide come il fluticasone. il montelukast è indicato come terapia alternativa ai corticosteroidi inalatori a basso dosaggio nei pazienti pediatrici (2-5 anni) con asma lieve persistente che non riescono ad usare i corticosteroidi per via…

Scabicidi - Benzoato di benzile + permitrina + benzocaina - Antiscabbia CM crema

Antiscabbia CM cremaApplicare il preparato con una spugna  o un batuffolo di cotone o con la mano direttamente sulle zone colpite escludendo la testa, frizionando leggermente. Dopo 24 ore dall'applicazione lavare con acqua calda e sapone e sostituire completamente la biancheria, in genere è sufficiente un solo trattamento per eliminare l'infestazione in caso contrario l'applicazione può essere ripetuta.…

Bromexina - Bisolvon

E' indicato nel trattamento delle turbe della secrezione nelle affezioni respiratorie acute e croniche.BisolvonSciroppo: 1/2-1 cucchiaino x 3 volte/dieCompresse 8mg : > 5 anni 1 compressa x 3 volte/dieSoluzione: lattante 10 gtt x 3 volte/die; 2-6 anni 20-40 gtt x 3 volte/die; 6-12 anni 2-4 ml x 3 volte/dieFiale 2 ml 4 mg …