Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

FENILCHETONURIA

Malattia ereditaria, che viene trasmessa come un carattere autosomico recessivo, determinata dall’assenza dell’enzima fenilalanina-idrossilasi che trasforma la fenilalanina in tirosina con conseguente accumulo nei tessuti e nei liquidi dell’organismo di fenilalanina e dei suoi prodotti di trasformazione (acido fenilpiruvico, acido fenillattico, acido fenilacetico, fenilacetilglutamina).Tali sostanze inibiscono importanti sistemi enzimatici determinando gravi conseguenze soprattutto a…

STOMATITI

Processo infiammatorio, acuto o cronico, a carico della mucosa che riveste la cavità orale. Rientrano tra le stomatiti anche i processi infiammatori circoscritti a carico delle gengive (gengiviti), della lingua (glossiti), delle labbra (cheiliti). La s. può colpire bambini d’ogni età, e in genere non si manifesta come un’affezione primitiva, ma come conseguenza o sintomo collaterale di una malattia generalizzata compare, infatti, nella fase di convalescenza di malattie infettive acute,…

CARDIOPATIE CIANOGENE CON IPOAFFLUSSO POLMONARE, TETRALOGIA DI FALLOT (TF)

Anomalia anatomica con grave o completo ostacolo del tratto di efflusso del VD e difetto del setto ventricolare, che consente al sangue non ossigenato del VD di bypassare l'arteria polmonare e di entrare nel VS e nell'aorta. Nei neonati affetti da tetralogia di Fallot, alla nascita o poco dopo, si apprezza un soffio di eiezione da ostacolato deflusso ventricolare destro, a livello del segmento superiore della linea margino sternale di sinistra, seguito dalla progressiva comparsa di cianosi.…

PAROTITE EPIDEMICA - ORECCHIONI

Processo infiammatorio che interessa la ghiandola parotide. La forma più comune è costituita dalla p. epidemica, malattia infettiva acuta, dovuta a un virus appartenente al gruppo dei Paramyxovirus (RNA-virus), il cui sintomo iniziale è dato, di solito, da una tumefazione dolorosa delle ghiandole salivari, principalmente delle parotidi. La p., endemica nelle popolazioni urbane, si diffonde per contatto diretto, mediante le goccioline di Flugge, oggetti personali contaminati da saliva…

BASSA STATURA

Si intende l'altezza del bambino inferiore al 3° percentile oppure di due o più deviazioni standard sotto la media per l'età cronologica. Cause Possono rientrare in due gruppi, varianti normali del processo di crescita e ipostaturalità patologiche. Nel primo caso comprendono la bassa statura familiare ed il ritardo costituzionale di crescita e pubertà. Nel secondo caso possono essere conseguenti a cause endocrine o a malattie non endocrine. Cause endocrine: Deficit di GH, sindrome di…

CISTICERCOSI

Sintomi Se le cisti sono localizzate a livello cutaneo si hanno noduli non dolenti; a livello oculare, iridociclite e coroidite o retinite e distacco di retina. Se è colpito il sistema nervoso possono verificarsi crisi epilettiche oppure cefalea, vertigini, delirio, allucinazioni, idrocefalo e meningite. Cause Responsabile di tale infestazione è la larva di Taenia solium. Terapia consigliata La terapia prevede praziquantel o albendazolo in associazione a corticosteroidi; il…

SPONDILOARTROPATIE GIOVANILE

La spondiloartropatia giovanile costituisce un gruppo di malattie infiammatorie croniche delle articolazioni (artrite) e dei punti d’intersezione dei tendini con le ossa (entesopatia) che generalmente colpisce gli arti inferiori e in certi casi il bacino e le articolazioni della colonna vertebrale (dolori dell’articolazione sacroiliaca – dolore ai glutei – dolore lombare). In certi casi l’esordio è causato da infezioni batteriche dell’intestino (gastrointestinali) o urogenitali…

IMENOLEPIASI

Parassitosi intestinale da Hymenolepis nana (o tenia nana). Questa elmintiasi è più frequente nelle zone tropicali; viene segnalato sporadicamente qualche caso anche in Italia settentrionale, spesso in bambini di immigrati. Le uova già mature, una volta ingerite, si schiudono dopo 4 giorni liberando i parassiti, che si insediano nell’ultimo tratto dell’intestino tenue e, trascorse due settimane, incominciano a liberare nuove uova. Nel frattempo il bambino presenta scariche di diarrea con…

Ultimi farmaci inseriti

Anti-epatite B - HBIG per uso endovenoso - Neohepatect

Profilassi neonatale del figlio di madre positiva all'epatite B colpita durante gli ultimi 6 mesi di gravidanza.Dose (EV a inizale 0,50-0,95 ml/kg/h)- Profilassi neonatale: 2 ml (100 UI) entro 24 ore dal parto- Esposizione accidentale: 0,12-0,2 ml/kg (6-10 UI/kg) in unica somministrazioneNeohepatectFlacone 2 ml 100 UI, 10 ml 50 UI, 40 ml 2000 UI…

Betametasone - Bentelan - Celestone

Il betametasone è un farmaco antinfiammatorio steroideo, appartenente alla classe dei glucocorticoidi a lunga durata d'azione. Il betametasone è utilizzato per il trattamento di numerose malattie infiammatorie tra quali: asma bronchiale; artrite reumatoide; gravi allergie. Gli effetti indesiderati sono molto rari se il farmaco è utilizzato per brevi periodi (inferiori a 7 giorni) o per uso topico, poiché l'assorbimento attraverso la cute è minimo (circa 0,2%, con variazioni a seconda del…

Levodropropizina - Danka - Levotuss - Salvituss

La levodropropizina è una molecola, il levo-isomero della dropropizina, impiegato in clinica come farmaco antitussivo. Dopo somministrazione per via orale il farmaco è ben assorbito dal tratto gastrointestinale e si distribuisce rapidamente nei tessuti dell'organismo. La biodisponibilità dopo assunzione orale è del 75% circa. L'emivita farmacologica è di circa 1-2 ore. Levodropropizina viene escreta principalmente per via urinaria come farmaco inalterato e metaboliti. Nelle 48 ore viene…

Famotidina - Famodil

Farmaco antistaminico anti-H2 impiegato nell'ulcera gastrica e duodenale. Può essere assunto anche col cibo. Raramente può determinare cefalea, stitichezza, diarrea, affaticamento. Non presenta interferenze con il metabolismo epatico di altri farmaci.Dose1 mg/kg/die in 2 somministrazioni (max 50 mg/die)FamodilCompresse 20 4 40 mgFiale ev 20 mg + f solv 5 ml…

Vaccino Rabbia - Rabipur

Indicato nel trattamento pre-esposizione (prima del possibile rischio di esposizione alla rabbia), profilassi post-esposizione (dopo accertata o probabile esposizione alla rabbia). Effetti indesiderati possono essere reazioni locali, febbre, cefalea, vertigini, nausea.Dose IMProfilassi pre-esposizione: 3 dosi ai giorni 0,7,21Profilassi post-esposizione: 5 dosi ai giorni 0,3,7,14,28Rabipurflacone liof dose 1 ml + f solv…

Acido Acetilsalicilico - Aspirina - Aspirinetta

Farmaco analgesico, antipiretico, antinfiammatorio, presente in commercio in diverse preparazioni, di cui la più nota è l'aspirina. L'azione analgesica è efficace per dolori non molto forti, tuttavia le preparazioni iniettabili dei sali (acetilsalicilato di glicina e lisina) hanno effetto simile ai derivati della morfina. L'azione antipiretica interviene sui centri regolatori della temperatura e provoca sudorazione intensa e arrossamento. L'azione antinfiammatoria si esprime a dosi maggiori,…

Prednisone - Deltacortene

Farmaco cortisonico, ossia ormone glicocorticoide ottenuto per sintesi, la cui attività antiflogistica e antiallergica è circa cinque volte superiore a quella del cortisone, senza tuttavia un corrispondente aumento della tossicità e dell'attività sul metabolismo idro-salino.Dose- Antinfiammatorio o immunosoppressivo: 0,05-2 mg/kg/die in 1-4 dosi- Asma bronchiale: 1-2 mg/kg/die in 2 somministrazioni- Porpora trombocitopenica idiopatica: 1-2 mg/kg/die per almeno 4 settimane- sindrome…

Paroxetina - Sereupin

Indicato nel trattamento di episodio di depressione maggiore, disturbo ossessivo compulsivo, disturbo da attacchi di panico con o senza agorafobia, disturbo d’ansia sociale/fobia sociale, disturbo d’ansia generalizzata, disturbo da stress post-traumatico.Dose0,25-1 mg/kg/dieSereupinSospensione 150 ml (2 mg/ml)Compresse 20 mg …