Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

ANORESSIA

In età evolutiva l'anoressia può essere di origine fisica o psichica. Cause Le anoressie da cause organiche sono dovute a condizioni morbose varie come infezioni delle vie urinarie nel lattante, malattie infettive, malattie metaboliche. Le anoressie da cause psichiche vengono distinte in anoressie dell'infanzia in genere indotte da alterate relazioni con la madre o con l'ambiente in cui vive il bambino e in anoressie nervose dell'adolescenza prevalentemente nel sesso femminile riferibile a…

NEUROFIBROMATOSI

La neurofibromatosi è una malattia ereditaria del gruppo delle facomatosi, non rara, che viene trasmessa come un carattere dominante. È caratterizzata essenzialmente dalla presenza di neurofibromi multipli (tumori derivati dalle guaine dei nervi) in varie sedi e da altre malformazioni dei tessuti (cute, ossa e altri organi) o da effetti secondari sulle parti in accrescimento. L’entità e la gravità delle lesioni variano da caso a caso ci sono molti pazienti che vengono scoperti casualmente…

NEONATO DI MADRE TOSSICODIPENDENTE

Le droghe attraversano facilmente la placenta e raggiunto il feto lo possono danneggiare con meccanimo teratogeno e provocando una dipendenza passiva.CLINICA Prematuirtà da eroina, cocaina, metadoneRitardo di accrescimento intrauterino da eroina, cocaina, metadone, alcolEffetto teratogeno con malformazioni da cocaina, idatoina, alcolSindrome da astinenza neonatale da ipertono, ipereccitabilità, insonnia, tremori, convulsioni, vomito, diarreaDIAGNOSI Oltre che sull'anamnesi e sul quadro clinico…

NEUTROPENIA

Riduzione del numero dei granulociti neutrofili nel sangue, che comporta di solito aumentata suscettibilità alle infezioni batteriche e fungine. I soggetti di colore presentano conte di neutrofili alquanto più basse (limite inferiore della norma, circa 1200/ml) rispetto a quelle dei soggetti di razza bianca (> 1500/ml). Una classificazione delle neutropenie può essere effettuata con la conta dei neutrofili (GB totali × percentuale dei neutrofili e dei precursori) e sul relativo rischio…

IPERNATRIEMIA

Elevazione della concentrazione plasmatica del sodio al di sopra di 135 mEq/l causata da un deficit di acqua rispetto al soluto.EZIOLOGIA L'ipernatriemia è meno comune dell'iponatriemia, verificandosi in < 1% dei pazienti ricoverati nelle unità ospedaliere di terapia intensiva; tuttavia, l'ipernatriemia del paziente adulto è tra i più gravi squilibri elettrolitici, con una mortalità riferita compresa fra il 40 e il 60%. Poiché il Na è il determinante principale dell'osmolalità del…

BALANOPOSTITE

Infiammazione del glande (balanite) e del prepuzio (postite) spesso associata afimosi. Si manifesta con arrossamento ed edema del prepuzio, tumefazione del glande, secrezione di materiale purulento dalla mucosa. Terapia consigliata Impacchi freddi locali o blandi antisettivi topici come Amuchina (soluzione diluita al 3%) e nella installazione di gocce auricolari a base di antibiotici e cortisonici. In soggetti con problema persistente di deve prendere in considerazione la circoncisione. …

SINDROME DI PRADER-WILLI

La sindrome di Prader Willi (abbreviato PWS: Prader Willi Syndrome) è una malattia genetica rara (colpisce 1 su 15.000-25.000 nati vivi), caratterizzata dall'alterazione del cromosoma 15. I disturbi si presentano dalla prima infanzia, e vanno via via alternandosi, dovuti principalmente a disturbi ormonali che causano una preoccupante obesità in adolescenza.CLINICAIpotonia neonatale, bassa statura, obesità, mani e piedi piccoli, ipogonadismo, ritardo mentale.DIAGNOSIEvidenziabile mediante…

CARIE DENTALE

TerapiaLa carie dentale va curata sempre. Quando l'estrazione è necessaria, occorre mettere un distanziatore al posto del dentino, per mantenere lo spazio per i denti permamenti.Profilassi- Igiene dentale: uso dello spazzolino con setole morbide, senza dentifricio, iniziando all'incirca intorno al primo anno. Dai 3 ai 6 anni impiego di dentifricio con basso contenuto di fluoro due volte al giorno. Dopo i 6 anni dentifricio con medio contenuto di fluoro due volte al giorno.- Misure dietetiche:…

Ultimi farmaci inseriti

Celecoxib - Celebrex

Farmaco appartenente alla classe dei FANS (antinfiammatori non-steroidei), caratterizzato dalla capacità di inibizione selettiva dell'enzima ciclo-ossigenasi-2 (COX-2). I cosidetti "coxib" sono caratterizzati da una buona efficacia antifiammatoria e da un minor numero di effetti collaterali.DoseNell' adulto: 200 mg/die in 2 dosiCelebrexCapsule 100 e 200 mg…

Propranololo - Inderal

Farmaco betabloccante impiegato in caso di ipertensione arteriosa, angina da sforzo, aritmie e soprattutto nella prevenzione dell'emicrania e in neurologia nel trattamento del tremore essenziale. Controindicato in caso di asma bronchiale, rinite allergica, bradicardia e in pazienti in trattamento con farmaci che aumentano l'attività del sistema adrenergico. Può determinare insonnia, astenia, capogiro, depressione, allucinazioni, nausea, vomito. Dose- Neonati OS: 25 mg/kg/dose ogni 6-8 h EV:…

Dropropizina - Actiribex tosse - Actigrip tosse

La Dropropizina è un farmaco dotato di attività sedativa della tosse dovuta essenzialmente ad un meccanismo d'azione periferico e non presenta quindi gli effetti secondari dei sedativi della tosse ad azione centrale come la codeina che possono causare depressione respiratoria.Actiribex tosse, Actigrip tosseGocce6 mesi-1 anno: 5 gocce x 3-4 volte/die2-3 anni: 10 gocce x 3-4 volte/die4-13 anni: 20 gocce x 3-4 volte/die> 13 anni: 40 gocce x 3-4 volte/dieSciroppo6 mesi-1 anno: 1/4 cucchiaino 5…

Topiramato - Topamax

Farmaco usato nella terapia dell'epilessia, utilizzato soprattutto per le convulsioni generalizzate secondarie. Dal punto di vista farmacologico si tratta di un monosaccaride sulfamato. Recenti studi hanno dimostrato l'efficacia del topiramato anche nel trattamento dell'emicrania. Ha meccanismi d'azione multipli, tra cui l'inibizione del canale voltaggio-dipendente del sodio, un aumento dell'inibizione GABAergica e una riduzione dell'eccitazione glutamatergica. Il topiramato viene utilizzato nel…

Salbutamolo - Broncovaleas - Ventmax

Farmaco adrenergico betastimolante che esplica una spiccata attività broncodilatatrice, con scarsa azione sul cuore e sull'apparato circolatorio. A dosi elevate, peraltro, può presentare effetti collaterali quali tremori, tachicardia e vasodilatazione periferica. Può essere somministrato per inalazione ed è particolarmente efficace nel trattamento delle crisi di broncospasmo e di asma bronchiale in atto.Per inalazione l'inizio d'azione dopo 3 minuti, picco dopo 40-60 minuti durata 5-6 ore.…

Fluconazolo - Diflucan

Farmaco antimicotico efficace e ben tollerato, con buona selettività d'azione. Può essere usato sia per bocca sia per via parenterale, anche in monosomministrazione giornaliera. È efficace nelle candidosi. Presenta interazioni con fenitoina, ciclosporina e anticoagulanti orali.Dose- Candidosi (OS, EV): 1 giorno 6 mg/kg poi 3 mg/kg/die per 14/21 giorni- Candidosi sistemica (OS, EV): 6-12 mg/kg/die per 28 giorni- Meningite criptococcica (OS, EV): 6-12 mg/kg/die per almeno 10-12 settimane dopo…

Alluminio idrossido + Magnesio idrossido - Maalox

Utilizzato come coadiuvante nelle varie forme di iperacidità gastrica e relative dispepsia, e nel trattamento sintomatico delle pirosi, ulcere, gastriti ed esofagiti. Utilizzato per ridurre gli effetti collaterali associati all'assunzione di principi attivi irritanti la mucosa gastrica ed esofagea. Nonostante sia risultato ben tollerato, soprattutto alle dosi terapeutiche, è possibile descrivere, soprattutto in particolari pazienti a rischio o in caso di errato dosaggio, la presenza di…

Foscarnet - Foscavir

Indicato per il trattamento di retinite da citomegalovirus in pazienti affetti da sindrome di immunodeficienza acquisita (AIDS). Effetti indesiderati possono essere disturbi gastrointestinali, cefalea, nefrotossicità.Dose- Retinite da CMV in pazienti con AIDS (EV): 180 mg/kg/die in 3 dosi x 14-21 gg; 90-120 mg/kg/die in 1 dose (mantenimento)- HSV resistente all'aciclovir (EV): 80-120 mg/kg/die in 2-3 dosiFoscavirFlacone 250 ml (24 mg/ml)…