Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

GLOMERUONEFRITE POST-INFETTIVA

La glomerulonefrite post-infettiva è una malattia del rene che colpisce i glomeruli dando come clinica caratteristica una sindrome nefritica. Epidemiologia La glomerulonefrite post-infettiva ha carattere sporadico e colpisce perlopiù bambini in età pre-adolescenziale, infatti solo il 10% dei pazienti ha più di 40 anni. È più comune nei maschi che nelle femmine. La sua incidenza nei paesi sviluppati è in diminuzione. È frequente nei familiari e nei conviventi del…

DIABETE INSIPIDO NEFROGENO (DIN)

Incapacità a concentrare l'urina, dovuta a una mancanza di risposta dei tubuli renali all'ADH, con una funzione renale altrimenti normale. Il diabete insipido nefrogeno (DIN) è una malattia ereditaria, probabilmente recessiva, legata al cromosoma X. Gli omozigoti (tutti maschi) non rispondono affatto all'ormone antidiuretico ADH (vasopressina). Le femmine eterozigoti mostrano una risposta normale o leggermente alterata all'ADH. Un DIN acquisito può verificarsi anche in disordini che…

SHOCK

Condizione in cui il flusso ematico ai tessuti periferici è inadeguato per il mantenimento delle funzioni vitali, a seguito di un'insufficiente gittata cardiaca o della maldistribuzione del flusso periferico; in genere è accompagnato da ipotensione e oliguria. Lo shock può essere dovuto a ipovolemia, vasodilatazione o cause cardiache (ridotta gittata cardiaca) oppure alla combinazione di diversi di questi fattori. L'alterazione fondamentale nello shock è rappresentata dalla ridotta…

SINDROME DELLO SHOCK TOSSICO (TSS)

Sindrome causata dall'esotossina stafilococcica, caratterizzata da febbre alta, vomito, diarrea, stato confusionale ed eruzioni cutanee, che può progredire rapidamente verso uno stato di shock grave e intrattabile. La sindrome dello shock tossico si verifica principalmente in donne mestruate che utilizzino tamponi. L'incidenza di questa patologia nelle donne si è rapidamente ridotta in seguito all'ampia pubblicità sul ruolo svolto dai tamponi e dai diaframmi e dopo il ritiro di alcune…

GOZZO

Condizione patologica caratterizzata da un aumento di volume circoscritto o diffuso della tiroide, a lento sviluppo, che non regredisce spontaneamente. Si manifesta con un ingrossamento della regione anteriore del collo, di vario volume, tale a volte da provocare compressione della trachea e dell’esofago, e quindi difficoltà alla respirazione (dispnea) ed alla deglutizione (disfagia). La funzionalità della tiroide può essere normale o aumentata. In base alla causa determinante si…

COREA

Con il termine corea (dal greco corcìa = danza) si indica uno stato morboso caratterizzato dalla presenza di movimenti involontari bruschi, rapidi e continuamente variabili per intensità, ritmo e distribuzione, che interessano alcuni gruppi muscolari o che sono generalizzati a tutto l’organismo. Questi movimenti anormali sono accentuati dalla fatica, sia fisica sia mentale, e dalle emozioni sono diminuiti invece dal riposo durante il sonno cessano. Cause Nell’ambito delle coree si…

BOTULISMO

Sintomi Incubazione variabile da 12 a 36 ore (tanto più breve l'incubazione, tanto più grave la prognosi). Esordio con sintomatologia addominale (dolore, vomito, diarrea seguita da stipsi e meteorismo), cui fa seguito una sindrome neurologica caratterizzata da paralisi flaccida della muscolatura scheletrica a evoluzione cranio-caudale. Tutto l'organismo è coinvolto: si osservano astenia intensa, abolizione dei riflessi, disfonia, dispnea fino all'insufficienza respiratoria, atonia…

ANEMIE EMOLITICHE (AE)

Sintomi Astenia marcata, pallore, palpitazioni, tachicardia, possibile sudorazione, dolore addominale, ittero con aumento della bilirubina nel sangue e colorazione scura delle urine. Cause A) Anemie immunoemolitiche: reazioni emolitiche post-trasfusionali, malattia emolitica del neonato da isoimmunizzazione materno-fetale; forme idiopatiche, forme sintomatiche di malattie linfoproliferative, autoimmuni e di processi infettivi, forme secondarie all'assunzione di farmaci. B) Anemie emolitiche…

Ultimi farmaci inseriti

Pimozide - Orap

Indicato nel trattamento di base nel corso di una terapia antipsicotica di mantenimento di lunga durata in pazienti psicotici cronici ed acuti, sensibili agli effetti antipsicotici specifici dei neurolettici, sindorme di Tourette, ipercinesie ticcose.DoseInizialmente 0,5 mg/die (max 10 mg/die)OrapCompresse 4 mg …

Diidrocodeina - Paracodina

La diidrocodeina è il nome di un principio attivo, che viene utilizzato per il trattamento del dolore moderato e grave. La diidrocodeina deriva dalla codeina che è contenuta nelle capsule mature dei papaveri da oppio e quindi rientra nella famiglia degli oppiacei, anche se con effetti minori rispetto agli altri. Ha effetto depressivo selettivo sul centro della tosse, associato ad effetto analgesico e depressivo del centro del respiro.  Fra gli effetti collaterali si riscontrano vomito,…

Naproxene - Akudol - Naprosyn - Synflex

Trattamento dei dolori di media e moderata intensita' con componente infiammatoria specialmente se di origine osteomuscolare. Trattamento dell'artrite reumatoide (compresa l'artrite reumatoide giovanile) delleartrosi degenerative, della spondilite anchilosante, della gotta, deidolori muscolo-scheletrici acuti come strappi, distorsioni, traumi, dolore lombosacrale, cervicale, tenosinoviti e fibrositi, dismenorrea. Manifestazioni infiammatorie di origine post-traumatiche e post-operatorie. Dose-…

Dipiridamolo - Corosan - Persantin

Farmaco anticoagulante usato nella prevenzione della recidiva da infarto, in alcune glomerulonefriti, nei portatori di by-pass coronarici, nei portatori di protesi valvolari cardiache, nei trapianti renali. Controindicato in caso di infarto acuto; può determinare nausea, vomito, diarrea. Inibendo la fosfodiasterasi, blocca la degradazione di AMP ciclico, i cui livelli aumentati riducono il calcio intracellulare, inibendo l'attivazione patrinica.DoseOS: 2-6 mg/kg/die in 3 dosiCorosanCompresse 75…

Metimazolo - Tapazole

Farmaco tireostatico del gruppo delle tioamidi, utilizzato nella terapia degli stati tireotossici. Il metimazolo blocca infatti la sintesi di T3 e T4, e è indicato nell'ipertiroidismo. Il farmaco è controindicato in gravidanza perché passa la placenta e può indurre ipotiroidismo.Dose0,5-0,7 mg/kg/die in 2 somministrazioni (max 3 mesi)TapazoleCompresse 5 mg…

Enoximone - Perfan

Indicato nel trattamento dello scompenso cardiaco refrattario e nello shock cardiogeno. Effetti indesiderati possono essere ipotensione, aritmia.Dose EV5-10 ug/kg/minPerfanFiala 20 ml 100 mg…

Salmeterolo - Arial - Salmetedur - Serevent

Broncodilatatore appartenente alla categoria dei beta-stimolanti, commercializzato sotto forma di aerosol per la terapia dell'asma bronchiale. Possiede azione prolungata e può essere usato in due somministrazioni giornaliere. Va impiegato sempre in associazione a steroidi inalatori.Inizio d'azione dopo 12 minuti dalla somministrazione. La durata d'effetto e di almeno 12 ore. Effetti indesiderati sono tachicardia, palpitazioni, aritmie, cefalea, tremori, crampi muscolari, tosse.DoseSpray: 50 ug…

Dimetindene - Fenistil

Farmaco antistaminico anti-H1 particolarmente utile contro il prurito.Dose0,1 mg/kg/die in 3 somministrazioniFenistilGocce (1 gt = 0,05 mg)1 mese - 1 anno: 3-10 gtt x 3 volte/die1-3 anni: 10-15 gtt x 3 volte/die3-12 anni: 15-20 gtt x 3 volte/die> 12 anni: 20-40 gtt x 3 volte/dieConfetti 1mg> 12 anni: 1 conf x 3 volte/die…