Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

SINDROME ORALE ALLERGICA

PAtologia IgE mediata, caratterizzata da sintomi localizzati alle labbra e alla lingua, che conseguono al diretto contatto con cibi scatenanti, sopreatutto frutta e verdura cross-reagenti in soggetti allergici ai pollini. La diagnosi si avvale principalmente del prick by prick con frutta e verdura fresche.TERAPIAIl trattamento per i pollini responsabili della cross-reazione determina dopo un anno la scomparsa della reazione allergica nei confronti dei vegetali cross-reagenti…

GINECOMASTIA

Abnorme aumento di volume di una o entrambe le mammelle nel maschio, per cui esse assumono caratteristiche di tipo femminile tale condizione è dovuta ad un eccessivo sviluppo del tessuto ghiandolare mammario, che normalmente nell’uomo è presente in forma rudimentale, e va quindi tenuta distinta dall’aumento di volume mammario dovuto ad adiposità (falsa ginecomastia). CAUSA La g. è spesso in rapporto a modificazioni dell’equilibrio ormonale dell’organismo, per cui è relativamente…

BALBUZIE

Disturbo dell'espressione verbale. Compare solitamente intorno ai 4/5 anni di età e nella gran parte dei casi prima dei 12 anni. Terapia Nella maggior parte dei casi, si tendea guarire spontaneamente. Quando persiste, si accentua tra i 6 e i 10 anni. Nel bambino piccolo il trattamento consiste semplicemente nel parlargli in modo lento e rilassato e ascoltarlo senza ansie. Se la balbuzia persiste e opportuno inviare il bambino in in centro logopedico. …

ORNITOSI - PSITTACOSI

Malattia infettiva provocata da un batterio Gram-negativo, appartenente al gruppo delle clamidie, affine alle rickettsie, intracellulare obbligato. CAUSE Il batterio, chiamato Chlamydia psittaci, ha caratteristiche simili sia ai virus che ai batteri: ha una parete rudimentale ed è sensibile agli antibitotici possiede DNA e RNA e necessita di una cellula per vivere e replicarsi. L’o. viene trasmessa all’uomo da diversi tipi di uccelli: essa venne inizialmente descritta come malattia…

VULVOVAGINITE

Infiammazione contemporanea della vulva e della vagina a decorso acuto o cronico si manifesta con i sintomi della vaginite e della vulvite. Gli agenti infettivi che più spesso danno un interessamento contemporaneo delle due formazioni i gonococchi e il Trichomonas vaginalis causano la v. desquamativa-purulenta. Altre manifestazioni sono la v. ulcerosa da bacillo di Ducrey la v. pseudomembranosa, riscontrabile nel corso di malattie infettive generali (difterite, tifo ecc.) la v.…

IRSUTISMO

L'irsutismo è il fenomeno di crescita anomala di peli in persone di sesso femminile, in sedi dove normalmente è assente. Esistono due tipi di irsutismo: - Irsutismo androgeno-indipendente (definito anche ipertricosi): i peli del corpo si trovano in tutto il corpo sparsi senza concentrazione in determinate zone. - Irsutismo androgeno-dipendente: il funzionamento anomalo degli ormoni androgeni porta ad una manifestazione localizzata nelle zone tipiche dei caratteri sessuali…

IMENOLEPIASI

Parassitosi intestinale da Hymenolepis nana (o tenia nana). Questa elmintiasi è più frequente nelle zone tropicali; viene segnalato sporadicamente qualche caso anche in Italia settentrionale, spesso in bambini di immigrati. Le uova già mature, una volta ingerite, si schiudono dopo 4 giorni liberando i parassiti, che si insediano nell’ultimo tratto dell’intestino tenue e, trascorse due settimane, incominciano a liberare nuove uova. Nel frattempo il bambino presenta scariche di diarrea con…

SINDROME DI GUILLAIN-BARRE'

Forma di polineuropatia infiammatoria acuta, rapidamente progressiva, caratterizzata da debolezza muscolare e lieve perdita della sensibilità nei segmenti distali, che inizia, nei 2/3 dei casi, da 5 giorni a 3 settimane dopo una banale infezione, un intervento chirurgico o un'immunizzazione. La sindrome di Guillain-Barré è la più frequente forma di neuropatia acquisita da demielinizzazione. La sua causa è tuttora ignota, ma è probabilmente autoimmune. Si ritrovano lungo il decorso dei…

Ultimi farmaci inseriti

Niclosamide - Teniasi - Imenolepiasi - Yomesan

Farmaco antielmintico indicato nelle infestazioni da tenia e da botriocefalo. Agisce paralizzando il parassita. È ben tollerata; raramente può determinare nausea o dolori addominali. Può essere somministrata anche durante la gravidanza. Le compresse devono essere assunte preferibilmente a digiuno con molta acqua e devono essere masticate. È consigliabile associare, una o due ore dopo, un purgante salino (a base di magnesio), per rimuovere le uova dei parassiti eventualmente liberate.Dose-…

Domperidone - Motilium

Farmaco antiemetico che agisce aumentando il tono dello sfintere esofageo e inibendo il rilasciamento gastrico. Indicato in caso di nausea e vomito associati a ritardato svuotamento gastrico, reflusso gastroesofageo, ulcera peptica, ernia iatale. Viene associato ai chemioterapici. Può determinare sedazione, agitazione. Non associare agli anticolinergici.DoseOS: 0,3 mg/kg/dose, 3-4 volte/die (15 minuti prima dei pasti)R: 0,9 mg/kg/dose x 3 volte/dieMotiliumSospensione (1 ml = 1mg; misurino…

Vitamina b12

Vitamina idrosolubile, essenziale per la sintesi nucleoproteica e l'emopoiesi. Le indicazioni sono per terapie delle anemie megaloblastiche da carenza di vitamina b12. Effetti indesiderati possono essere disturbi gastrointestinali, eruzioni cutanee, reazioni anafilattiche.Dose- Cianocobalamia: dose iniziale nei primi 2 giorni: 0,2 ug/kg (IM), seguiti da 1000 ug/die per 3-7 giorni, poi 100 ug/settimana per un mese, se la causa non viene eliminata 100 ug/1 volta al mese a vita.- Idrossocobalamina:…

Nepinalone - Tussolvina

Antitosse non stupefacente con attività di antinfiammatorio e antibroncospastico.TussolvinaGocce > 8 anni: 10 gocce x 3 volte/die con intervalli di min 4 oreSciroppo > 8 anni: 5 ml x 3 volte/die con intervalli di min 4 ore…

Cimetidina - Tagamet

Farmaco antiulcera che agisce come antistaminico anti-H2, indicato nell'ulcera duodenale e gastrica. Ha ridotto sensibilmente il numero dei casi destinati alla terapia chirurgica, in quanto controlla i sintomi tipici e porta alla cicatrizzazione delle lesioni delle mucose in atto. Può dare effetti collaterali come diarrea, stitichezza, nausea, secchezza delle fauci, crampi, prurito, bradicardia. Non va assunta con antiacidi, che ne diminuiscono l'assorbimento. Se viene assunta con il cibo, se…

Interferone Gamma 1-b - Imukin

Indicato per la riduzione della frequenza di infezioni gravi nei pazienti affetti da malattia granulomatosa cronica (CGD).DoseSC: 50 ug/m2 x 3 volte/settimanaImukinFlaconcini 0,5 ml 0,1 mg…

Cefotaxima - Claforan - Zariviz

Il Cefotaxime è un antibiotico beta lattamico ad ampio spettro, facente parte delle cefalosporine di terza generazione. Presenta effetto battericida sui batteri Gram negativi e Gram positivi aerobi ed anaerobi. Viene utilizzato come terapia contro innumerevoli batteri, e quindi indicato per: polmonite batterica, sepsi, infezioni addominali compresa la peritonite, infezioni della cute e dei tessuti molli, gonorrea, tipologie particolari di meningite, epiglottite e profilassi di infezioni in…

Vaccino Pneumococco - Pneumovax

E' raccomandato per l’immunizzazione attiva contro le malattie sostenute dai sierotipi pneumococcici presenti nel vaccino. Il vaccino è raccomandato nei soggetti di età pari o superiore a 2 anni, ad elevato rischio di patologia e mortalità da infezione pneumococcica. Le categorie considerate a rischio, per le quali è necessaria l’immunizzazione, devono essere identificate sulla base delle raccomandazioni nazionali. La sicurezza e l’efficacia del vaccino non è stata stabilita nei…