Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

PANCREATITE ACUTA

Infiammazione acuta del pancreas,con abnorme attivazione degli enzimi digestivi pancreatici.EZIOLOGIAInfezioni come parotiti, morbillo, rosolia, mononucleosi. Farmaci come cortisonici, tetracicline, furosemide, acido valproico, azatioprina. Traumi addominali. Esistono forme ricorrenti  in genere su base su base familiare. CLINICADolore addominale, nausea, vomito, febbre, alvo chiuso a feci e gas. In forme gravi ittero, ascite, versamento pleurico.DIAGNOSILaboratorio: aumendo della…

ARTRITE SETTICA

Grave infezione che interessa più spesso le grandi articolazioni degli arti inferiori. Sintomi I batteri più frequenti sono nel neonato lo stafilococco e lo streptococco da 2 a 5 mesi S. aureus e H. influenzae dopo i 5 anni S. aureus. Esordio acuto con febbre a carattere settico, dolore, tumefazione, calore, arrossamento, limitazione funzionale a carico dell'articolazione interessata. Terapia Terapia antibiotica e drenaggio dell'articolazione interezzata. La terapia antibiotica va prescritta…

MALATTIA DI KAWASAKI

La sindrome di Kawasaki o sindrome muco-cutanea dei linfonodi è una vasculite infantile delle arterie di media e piccola dimensione a eziologia sconosciuta. EPIDEMIOLOGIA La sindrome di Kawasaki è una patologia che colpisce prevalentemente i bambini d'età inferiore ai 4 anni con un picco al secondo anno. È diffusa in tutto il mondo con andamento endemico e riaccensioni ogni 2-3 anni e picco in inverno e in primavera. È la seconda vasculite più frequente nel bambino dopo la porpora di…

SHOCK

Condizione in cui il flusso ematico ai tessuti periferici è inadeguato per il mantenimento delle funzioni vitali, a seguito di un'insufficiente gittata cardiaca o della maldistribuzione del flusso periferico; in genere è accompagnato da ipotensione e oliguria. Lo shock può essere dovuto a ipovolemia, vasodilatazione o cause cardiache (ridotta gittata cardiaca) oppure alla combinazione di diversi di questi fattori. L'alterazione fondamentale nello shock è rappresentata dalla ridotta…

MORBO DI GRAVES

La malattia di Basedow-Graves, conosciuta anche come morbo di Basedow-Graves o malattia di Flaiani-Basedow o malattia di Parry o gozzo tossico diffuso è una malattia immunologica caratterizzata dalla presenza di una o più delle seguenti manifestazioni: gozzo, ipertiroidismo, oftalmopatia, dermopatia. EPIDEMIOLOGIA Le persone più colpite sono le donne di età compresa fra i 20 e i 40 anni. EZIOLOGIA Le cause di tale malattia sono diverse: sicuramente si riscontra un fattore…

SCROTO ACUTO

Per "scroto acuto" si intende un gruppo di patologie che hanno in comune un forte dolore scrotale che causa un notevole stato di sofferenza al paziente. In alcuni di questi casi, è necessario un intervento chirurgico d'urgenza per evitare gravi conseguenze, di qui l'importanza di riconoscere prontamente la causa del dolore allo scroto. L'età del paziente è un fattore da tenere a mente poichè alcune delle possibili diagnosi da prendere in considerazione sono legate all'età. Scroto acuto…

EPISTASSI

Fuoriuscita di sangue dal naso. È una manifestazione estremamente frequente nella patologia del naso che assai spesso accompagna, talora come segno di allarme e come segno patognomonico, numerose malattie generali. La lesione vasale può essere nella parte anteriore delle fosse nasali, e in tal caso il sangue esce preferibilmente dalle narici (e. anteriore) può essere nella parte posteriore delle fosse nasali ed allora il sangue tende piuttosto a scendere nella faringe, da dove può essere…

ENCOPRESI

Perdita involontaria delle feci. Si tratta di un disturbo funzionale, indipendente cioè da processi patologici, associato a volte ad emissione involontaria di urine o enuresi. Spesso avviene durante il sonno (Encopresi notturna), in bambini con reazioni emotive e psichiche anomale, e richiede un trattamento psicoterapico. …

Ultimi farmaci inseriti

Chetotifene - Chetofen

Farmaco antiasmatico, agisce inibendo il PAF (fattore di attivazione piastrinica), potente induttore di costrizione bronchiale. Si impiega soprattutto in età pediatrica sotto forma di sciroppo.Effetti indesiderati possono essere sonnolenza, astenia, riduzione dell' attenzione, secchezza delle fauci, vertigini, turbe digestive.Dose0,05-0,1 mg/kg/die in 2 somministrazioniChetofenSciroppo (1 ml = 0,2 mg)6 mesi - 3 anni: 2,5 ml x 2 volte/die> 3 anni: 5 ml x 2 volte/dieCompresse a rilascio…

Topiramato - Topamax

Farmaco usato nella terapia dell'epilessia, utilizzato soprattutto per le convulsioni generalizzate secondarie. Dal punto di vista farmacologico si tratta di un monosaccaride sulfamato. Recenti studi hanno dimostrato l'efficacia del topiramato anche nel trattamento dell'emicrania. Ha meccanismi d'azione multipli, tra cui l'inibizione del canale voltaggio-dipendente del sodio, un aumento dell'inibizione GABAergica e una riduzione dell'eccitazione glutamatergica. Il topiramato viene utilizzato nel…

Metformina - Glucophage - Metfonorm

Farmaco antidiabetico orale del gruppo delle biguanidi. Viene usato in genere associato alle sulfaniluree. Agisce aumentando il numero e l'affinità dei recettori per l'insulina sulle membrane cellulari. Viene eliminato per via renale, pertanto durante la terapia va controllata periodicamente la funzione renale soprattutto nell'anziano. Va evitata l'assunzione di alcol per rischio di acidosi lattica. Può comportare una riduzione di vitamina B12 e di folati con conseguente aumento dei livelli di…

Vitamina B6 - Piridossina - Benadon

Terapia e profilassi delle carenze di vitamina B6 (malnutrizione, etilismo, ecc). Trattamento e profilassi delle nevriti in caso di terapia con isoniazide, idralazina, penicillamina, cicloserina. Anemie piridossino–sensibili. Terapia coadiuvante della pellagra (in associazione con la vitamina PP) e in corso di radioterapia.Dose- Carente apporto alimentare: OS 5-25 mg/die x 3 settimane- Errori congeniti del metabolismo piridossino-sensibili: OS 50-100 mg/die- Convulsioni piridossino ripendenti:…

Fluoxetina - Prozac

Indicazioni terapeutica per episodi di depressione maggiore. Disturbo ossessivo compulsivo. Bulimia nervosa. Effetti indesiderati possono essere irrequietezza, agitazione, cefalea, nausea, rash, orticaria.Dose5-8 anni: iniziare con 5-10 mg/die. Dose normale 20 mg/dieProzacSoluzione orale 60 mlCapsule 20 mgCompresse solubili 20 mg…

Cabergolina - Cabaster - Dostinec

La cabergolina è il nome di un principio attivo che si utilizza contro il morbo di Parkinson in aggiunta alla levodopa. Inoltre, è un principio attivo che viene usato per la cura del Prolattinoma ipofisario essendo un inibitore della sintesi di prolattina. Fra gli effetti collaterali più frequenti si riscontrano eccessiva sonnolenza con episodi di colpo di sonno dispepsia, dolore addominale, angina, epistassi, astenia, eritromelalgia.Dose0,5 mg x 2 volte/settimanaCabasterCompresse 1-2…

Imipramina - Tofranil

Fase depressiva della psicosi maniaco-depressiva. Depressione reattiva. Depressione mascherata. Depressione neurotica. Depressione in corso di psicosi schizofreniche. Depressioni involutive. Depressioni gravi in corso di malattie neurologiche o di altre affezioni organiche.Dose- Deficit di attenzione: 1-4 mg/kg/die in 2 somministrazione- Depressione: 1-3 mg/kg/die in 2 somministrazioni (max 5 mg/kg/die)- Enuresi:In unica somministrazione seralebambini > 5 anni: 10-25 mgadolescenti: 27-75…

Atenololo - Tenorim

Farmaco betabloccante che agisce sul cuore diminuendone la frequenza del battito. Indicato nell'ipertensione arteriosa e nell'angina pectoris. Associato a diuretici, aumenta l'effetto reciproco. Effetti indesiderati possono essere bradicardia (controllare la frequenza del polso nelle prime settimane di terapia), ostruzione bronchiale (controindicato nell'asma e nella bronchite cronica).DoseIniziale: 0,2-1 mg/kg/die in 2 somministrazioniMassima: 2 mg/kg/die (max 100 mg/die)TenorimCompresse 100 mg…