Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

LEPTOSPIROSI (MALATTIA DI WEIL)

Gruppo di zoonosi provocate da microrganismi appartenenti al genere Leptospira. Malattia infettiva antropozoonosica.La leptospirosi è una zoonosi (malattia che colpisce sia gli animali sia l'uomo) causata da batteri del genere Leptospira. E' tipica di diverse specie di animali (principale serbatoio delle leptospire patogene per l'uomo sono i roditori) e si diffonde nell'ambiente tramite i microrganismi che essi rilasciano nelle urine. La leptospirosi è diffusa in tutto il mondo, ma colpisce…

EPIGLOTTITE

Infezione e infiammazione rapidamente progressive dell'epiglottide e dei tessuti circostanti che possono portare a ostruzione respiratoria improvvisa e morte. L'incidenza si è ridotta drasticamente negli ultimi dieci anni. L'infezione è solitamente causata da batteri capsulati. Prima della vaccinazione di massa, l'H. influenzae tipo b era la causa più comune. Attualmente, gli agenti causali includono S. pneumoniae, S. aureus, H. influenzae non tipizzabile, H. parainfluenzae, e…

DIARREA CRONICA

Aumento del numero di scariche (3 o più giornaliere) con alterazioni evidenti delle feci.TerapiaDiarrea cronica aspecifica, allergie alimentari, celiachia, malattie infiammatorie- Acrodermite enteropatica: indotta da un difetto congenito di assorbimento dello zinco. Va trattata con Zinco solfato cpr 200 mg: 2 mg/kg/die di Zn elementare.- Enteropatia autoimmune: Presenza di anticorpi sierici antieterociti, va trattata con cortisonici e immunosopressori.- Linfagectasia intestinale primitiva:…

TUBERCOLOSI

Infezione cronica, ricorrente, più frequente nei polmoni. Una volta che l'infezione si è stabilita, la tubercolosi clinica (TBC) può svilupparsi nel giro di mesi o può non manifestarsi per anni e addirittura decenni. EZIOLOGIA La TBC riguarda soltanto le malattie causate dal Mycobacterium tuberculosis, dal M. bovis o dal M. africanum. Altri micobatteri possono causare malattie simili alla TBC (v. oltre), ma generalmente essi rispondono poco ai farmaci efficaci per la TBC. Nei…

IPERTENSIONE ARTERIOSA

L'ipertensione arteriosa può colpire con gli stessi sintomi anche i bambini, basti pensare che alla nascita, normalmente, un bambino ha una pressione arteriosa che nella media è 80/40 mmHg e pian piano aumenta gradualmente, sia la pressione sistolica (massima) che la pressione diastolica (minima), fino ad assestarsi dopo la pubertà su una media di 120/70-80 mmHg. Se nei controlli dovesse risultare ripetutamente un significativo aumento della pressione è il caso di ricorrere ad un medico ed…

ASCARIDIASI

Sintomi Nella fase intestinale i sintomi consistono in dolori crampiformi, inappetenza e stato di malnutrizione. Nella fase polmonare, ma solo in soggetti ipersensibili, compaiono bronchite, polmonite, crisi asmatica e febbre. In alcuni casi si hanno delle manifestazioni neurologiche (insonnia, irritabilità, convulsioni). Nella fase intestinale, la presenza di vermi adulti può determinare dolori addominali diffusi, nausea, vomito, alterazioni dell'alvo. Più rari i casi di occlusione…

EPATITE NEONATALE DA VIRUS B

Malattia infiammatoria diffusa a carico degli epatociti causata da un'infezione da virus dell'epatite B (HBV), solitamente acquisita durante il parto. Delle varie forme di epatite virale riconosciute (epatite A, epatite B ed epatite C), solo l'HBV è riconosciuto come causa importante di epatite neonatale. Lo spettro delle manifestazioni è ampio, con la maggior parte dei neonati che sviluppa un'epatite cronica subclinica. EZIOLOGIA L'HBV è un virus a DNA, a doppia elica. L'antigene di…

ELETTROCUZIONE

Scarica elettrica cui è sottoposto il corpo umano di un operatore che entri in contatto con una parte di impianto in tensione. Si parla rispettivamente di contatto diretto, quando tale parte è normalmente in tensione (per es. un conduttore, una presa) ed è risultata accessibile o per disavvedutezza dell’utente o per difetto d’isolamento di contatto indiretto, quando la parte non è normalmente in tensione (per es. la carcassa di un motore) ma ha assunto una tensione pericolosa a seguito…

Ultimi farmaci inseriti

Idroruro di potassio - Soluzione di Lugol

Lo ioduro di potassio è il sale di potassio dell'acido iodidrico. Indicato per ridurre l'assorbimento dello iodio da parte della tiroide.Dose1 goccia x 3 volte/dieSoluzione di Lugol 5%Gocce…

Benzilpenicillina - Penicillina G

Viene utilizzato contro le infezioni streptococciche, gonococciche e meningococciche. Inoltre viene utilizzato in caso di antrace. Da evitare in caso di ipersensibilità nota al farmaco. Fra gli effetti collaterali più frequenti si riscontrano febbre, angioedema, orticaria, cefalea, anemia emolitica, dolore articolare.Dose (IM,EV)- Neonato (IM): 50 000 UI/KG (singola dose)- Età successive: infezioni lieve o moderate 25000-50000 UI/kg/die in 4 somministrazioni; infezioni gravi 250000-400000…

Ciclofosfamide - Endoxan Baxter

Farmaco antitumorale e immunomodulatore, appartenente al gruppo degli alchilanti. Esplica la sua azione legandosi stabilmente al DNA in modo da alterarne irreversibilmente la struttura. È uno dei farmaci più importanti per la cura di molte neoplasie: utilizzato prevalentemente in associazione ad altri farmaci antitumorali nella terapia dei linfomi, del mieloma, dei carcinomi della mammella, dell'ovaio, della testa e del collo, del polmone e delle vie urinarie. Può essere somministrato per via…

Doxiciclina - Bassado

Farmaco antibiotico appartenente al gruppo delle tetracicline. È ben assorbito anche quando viene assunto a stomaco pieno. Ha lo stesso spettro d'azione e le indicazioni delle altre tetracicline. La doxiciclina è il nome di un antibiotico che ha un'attività antibatterica ad ampio spettro ed è indicato in molte importanti patologie infettive. Appartiene alla classe antibiotica delle tetracicline attivi sulla sintesi proteica, e si caratterizza per l'elevato assorbimento intestinale e la lunga…

Ticarcillina - Timentin

La ticarcillina è una carbossipenillina. Il principio attivo efficace contro alcune infezioni gravi causate da pseudomonas aeruginosa, viene venduto in combinazione con l'acido clavulanico. Fra gli effetti collaterali nausea, vomito, cistite emorragica, sindrome di Stevens-Johnson e ipocaliemia.Dose (IM,EV)- Neonato: 75 mg ogni 12 ore; nei neonati con peso corporeo 1200 a > 2000 g e da 0 a > 7 giorni 75 mg ogni 8 ore- Età successive: 200-300 mg/kg/die in 4 somministrazioniTimentinFlacone…

Flurbiprofene - Froben

Farmaco antinfiammatorio della categoria dei FANS.Dose3-4 mg/kg/die in 2-3 somministrazioniFrobenSciroppo 5 mg/ml: 6-12 anni in 2 misurini da 10 ml x 3 volte/dieCompresse 100 mgCapsule 200 mg…

Orlistat - Alli - Xenical

Farmaco che inibisce l'assorbimento dei lipidi a livello intestinale. Agisce bloccando l'azione della lipasi intestinale, enzima presente sulla superficie delle cellule dei villi intestinali. Si utilizza nella cura dell'obesità e dell'ipercolesterolemia.Dose (> 12 anni)OS: 120 mg subito prima il pasto principale AlliCapsule 60 mgXenicalCapsule 120 mg…

Sibutramina - Ectiva - Reductil

Farmaco anoressizzante che esplica la sua azione aumentando la disponibilità di mediatori chimici del sistema nervoso centrale come noradrenalina, serotonina e dopamina. Va usato sempre in associazione a uno schema dietetico.  Effetti indesiderati possono essere ipertensione, insonnia, cefalea, depressione, trombocitopenia.Dose (> 16 anni)OS: 10-15 mg/die al mattinoEctiva, ReductilCapsule 10 e 15 mg…