Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

LARINGOSPASMO

Disturbo della motilità laringea che consiste in una contrazione accessionale della muscolatura laringea. Il l., o pseudo-croup, ha un decorso breve, ma drammatico poiché insorge prevalentemente durante la notte. CAUSE È dovuto ad una stenosi acuta del lume laringeo, di breve durata (poche ore), scatenata da un meccanismo riflesso: tosse, catarro ecc. Gli spasmi sono evocati in via riflessa dalla stimolazione della faringe o del vestibolo laringeo: il loro meccanismo è fisiologico e ha lo…

SINDROME DI TURNER

Anomalia dei cromosomi sessuali in cui vi è una completa o parziale assenza di uno dei due cromosomi sessuali, con produzione di un fenotipo femminile. La sindrome di Turner si riscontra in circa 1/ 4000 femmine nate vive. Il 99% dei concepimenti 45,X esitano in aborti. L'80% delle nate vive con monosomia X ha perso il cromosoma X paterno. Le anomalie cromosomiche nelle femmine affette sono variabili. Circa il 50% ha un cariotipo 45,X. Molte pazienti presentano mosaicismi (p. es.,…

PSEUDOTUMOR CEREBRI

Sindrome caratterizzata da un aumento della pressione intracranica (a 25 cm di H2O), in assenza di reperti tumorali o infettivi endocranici o dilatazione ventricolare. CAUSE Idiopatica: Possibile aumento della pressione venosa cerebrale con aumento del volume ematico intracerebrale.Sintomatica: flusso alterato del liquor a seguito di aumento del contenuto proteico nel liquor od ostruzione del passaggio craniocervicale flusso venoso alterato per trombosi delle vene/seni venosi cerebrali o…

ROSOLIA

Esantema virale contagioso, spesso con sintomi generali lievi, che può provocare aborto, nascita di feti morti o difetti congeniti nei neonati di madri infettate durante i primi mesi di gravidanza. EZIOLOGIA La malattia è provocata da un RNA-virus diffuso mediante i nuclei di goccioline per via aerea o per contatto ravvicinato. Un malato può trasmettere la rosolia da 1 sett. prima dell'esordio dell'esantema fino a 1 sett. dopo la sua scomparsa. I bambini infettati durante la gravidanza…

SCABBIA

Malattia parassitaria della pelle determinata dall’infestazione da parte di un acaro, il Sarcoptes scabiei o acaro della s., detta anche rogna. La trasmissione avviene in genere per contatto diretto dal soggetto infestato a quello sano, o anche per mezzo della biancheria personale. Il parassita si annida nella cute, dove le femmine gravide si scavano un cunicolo nello strato corneo dell’epidermide, specialmente alle pieghe interdigitali, ai polsi, lato flessorio dei gomiti, alle ascelle,…

LEGIONELLOSI

Malattia infettiva sostenuta dall’agente batterico Legionella pneumophila. CAUSEQuesti germi sono diffusi nell’ambiente, si trovano specie nelle fonti di acqua (laghi, canali, piscine, impianti di idromassaggio, serbatoi) ma anche nei nebulizzatori a ultrasuoni, negli umidificatori, nei condizionatori, negli apparecchi per aerosol. L’acqua potabile rappresenta la più frequente causa di contagio, dal momenti che sono microrganismi ambientali, capaci di sopravvivere a lungo, per mesi,…

CARDIOPATIE CIANOGENE CON IPOAFFLUSSO POLMONARE, ATRESIA DELLA TRICUSPIDE (AT)

L'atresia della tricuspide è un difetto cardiaco presente alla nascita (congenito) in cui una delle valvole (valvola tricuspide) tra due delle camere cardiache non è formata. Se il bambino è nato con l'atresia della tricuspide, il sangue non può fluire attraverso il cuore e polmoni per raccogliere ossigeno come farebbe normalmente. Il risultato è che il polmone non è in grado di fornire al resto del corpo l'ossigeno di cui ha bisogno. I bambini con atresia della tricuspide si stancano…

PERTOSSE

Malattia batterica acuta altamente contagiosa causata da Bordetella pertussis e caratterizzata da una tosse parossistica o spasmodica che solitamente termina con un atto inspiratorio stridente ad alta tonalità (l'urlo). EPIDEMIOLOGIA La trasmissione avviene a seguito dell'aspirazione della B. pertussis (un coccobacillo gram-negativo, piccolo, non mobile) immessa nell'aria dal paziente soprattutto durante lo stadio catarrale e parossistico precoce. La trasmissione mediante oggetti…

Ultimi farmaci inseriti

Fluconazolo - Diflucan

Farmaco antimicotico efficace e ben tollerato, con buona selettività d'azione. Può essere usato sia per bocca sia per via parenterale, anche in monosomministrazione giornaliera. È efficace nelle candidosi. Presenta interazioni con fenitoina, ciclosporina e anticoagulanti orali.Dose- Candidosi (OS, EV): 1 giorno 6 mg/kg poi 3 mg/kg/die per 14/21 giorni- Candidosi sistemica (OS, EV): 6-12 mg/kg/die per 28 giorni- Meningite criptococcica (OS, EV): 6-12 mg/kg/die per almeno 10-12 settimane dopo…

Valaciclovir - Telavor - Zelitrex

Viene utilizzato nel trattamento dell'herpes zoster e di infezioni da herpes simplex. Nelle encefalopatie, inoltre diminuisce del 50% la mortalità e ne riduce le conseguenze neurologiche. In molti test si è dimostrato efficace a ridurre il virus HIV quando copresente con Herpes Simplex. Gli effetti collaterali sono lievi come cefalea, nausea, diarrea.Dose (adolescente)- Herpes genitale (OS): 2 g/die in 2 dosi per 10 gg- Herpex genitale ricorrente (OS): 1 g/die in 2 dosi per 5 gg- Terapia…

Omalizumab - Xolair

Anticorpo monoclonale sintetico che impedisce alle IgE di legarsi ai mastociti eprevenire on tal modo le reazioni allergiche. E' indicato per i casi di asma severo-moderato (> 6 anni). Tra gli effetti collaterali si segnalano infezioni, sinusite e cefalea. DoseIniezione SC ogni 2-4 settimane. (Possono essere necessari per ciascuna somministrazione da 75 a 375 mg del farmaco)XolairFlaconcino 150 mg + f solv…

Litio carbonato - Carbolithium

Indicato nel trattamento di stati di eccitazione e di depressione - forme maniacali ed ipomaniacali - psicosi maniaco-depressive - psicosi depressive croniche. Effetti indesiderati possono essere nausea, diarrea, cefalea, astenia, ipotiroidismo, ridotta concentrazione.Dose15-60 mg/kg/die in 3-4 somministrazioniCarbolithiumCapsule 150-300 mg…

Racecadotril - Tiorfix

Il Racecadotril o Acetorphan, è un farmaco antidiarroico pediatrico e non, dal meccanismo antisecretorio puro, usato nel trattamento della diarrea acuta. A casua della presenza di saccarosio il farmaco è controindicato nei pazienti con intolleranza al fruttosio. Effetti indesiderati possono essere vomito, febbre.Dose (OS)1 mg/kg/dose 3 volte al giornoTiorfixBustine granulato prima infanzia 10 mgBustine granulato bambini 30 mg…

Zinco - Zinco solfato IDI

Indicato nel trattamento della carenza durante la gravidanza e l'allattamento, acrodermatite enteropatica, coadiuvante nella terapia delle ferite ed ustioni, coadiuvante nella terapia dell'acne volgare. Effetti indesiderati possono essere nausea, vomito, ulcerazioni gastriche.Dose1-2 mg/kg/die di Zinco ioneZinco solfato IDICompresse 200 mg (= 45 mg Zn ione) …

Fenobarbital - Gradenale - Luminale

l fenobarbital (o anche fenobarbitone o luminal) è un acido debole con formula chimica C12H12N2O3. Chimicamente è l'ureide ciclica di un acido malonico disostituito in alfa con un gruppo fenilico ed uno etilico. È un barbiturico usato come farmaco per le sue proprietà ipnotiche, sedative e anticonvulsanti. Negli anni 1930 e 1940 veniva spesso prescritto per il trattamento di una serie di disturbi (come l'insonnia), ma cadde in disuso quando negli anni 1960 cominciarono ad apparire…

Chinina cloridrato

Il chinino, formula chimica C20H24N2O2, è un alcaloide naturale avente proprietà antipiretiche, antimalariche e analgesiche. Il chinino è, ad oggi, lo strumento più efficace contro la malaria dato che debella velocemente il parassita e determina lo sfebbramento. Viene somministrato per via endovenosa e agisce stimolando le cellule del pancreas. Questa azione induce una ipoglicemia, per cui è necessario monitorare i valori glicemici per la somministrazione di glucosio per via endovenosa. Il…