Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

CARDIOPATIE CIANOGENE CON IPOAFFLUSSO POLMONARE, ATRESIA DELLA TRICUSPIDE (AT)

L'atresia della tricuspide è un difetto cardiaco presente alla nascita (congenito) in cui una delle valvole (valvola tricuspide) tra due delle camere cardiache non è formata. Se il bambino è nato con l'atresia della tricuspide, il sangue non può fluire attraverso il cuore e polmoni per raccogliere ossigeno come farebbe normalmente. Il risultato è che il polmone non è in grado di fornire al resto del corpo l'ossigeno di cui ha bisogno. I bambini con atresia della tricuspide si stancano…

PROTEINURIA

Il termine proteinuria indica la presenza di proteine nell’urina. FISIOLOGIA I reni contengono unità anatomiche chiamate glomeruli, ammassi capillari tesi tra due arteriole. Attraverso le pareti fenestrate dei capillari glomerulari vengono eliminate sostanze tossiche e prodotti di scarto dal sangue; tali sostanze, insieme alla pre-urina, vengono convogliate in un sistema di tubuli che collegano il parenchima renale con la pelvi renale. Con tale sistema, le sostanze tossiche e i prodotti…

ERITEMA INFETTIVO

Infezione virale acuta dei lattanti o dei bambini molto piccoli caratterizzata da febbre alta, assenza di segni o sintomi di localizzazione e comparsa di un'eruzione rubeoliforme assieme o subito dopo la risoluzione della febbre. Infezione virale acuta contagiosa caratterizzata da lievi sintomi generali e da un'eruzione maculare o maculopapulare che inizia sulle gote e si diffonde poi soprattutto alle zone esposte degli arti. La malattia è causata dal parvovirus umano B19. Si verifica…

PORPORA DI SCHOENLEIN HENOCH

un’infiammazione dei vasi sanguigni che si presenta tipicamente con la comparsa di macchie emorragiche più o meno grandi localizzate ad entrambe le estremità inferiori (piedi, gambe, cosce e glutei). É una forma di vasculite. In questo tipo di malattia sono colpiti i piccoli vasi sanguigni della pelle, talvolta quelli del rene, dell’intestino e delle articolazioni; molto più raramente quelli di altri apparati e organi (come per esempio il sistema nervoso). La porpora di…

NEONATO DI MADRE CON DIABETE

Ci sono due tipi di diabete che si verificano in gravidanza: - diabete gestazionale - quando una madre che non ha il diabete prima della gravidanza si sviluppa una resistenza all'insulina a causa degli ormoni della gravidanza. - diabete pre-gestazionale - donne che hanno già diabete insulino-dipendente e una gravidanza. Con entrambi i tipi di diabete, ci possono essere complicazioni per il bambino. E 'molto importante per una madre per mantenere il controllo nelle immediate…

REFLUSSO GASTROESOFAGEO

Reflusso del contenuto gastrico nell'esofago. EZIOLOGIA La presenza di una malattia da reflusso gastroesofageo (RGE) indica l'incompetenza dello sfintere esofageo inferiore. I fattori che contribuiscono alla competenza della giunzione gastroesofagea includono la pressione intrinseca dello sfintere, l'angolo della giunzione cardioesofagea, l'azione del diaframma e la forza di gravità (quando il paziente è in posizione eretta). Il RGE può causare un'esofagite. I fattori che contribuiscono…

ANGIOMI - EMANGIOMI

Sintomi L'angioma piano si presenta come una chiazza di colorito rosso vivo, a superficie liscia (voglia di vino), di forma e grandezza variabile ed è localizzato soprattutto al volto; l'angioma cavernoso è molto più grande e più rosso, inoltre è rilevato e può dare origine a ulcerazioni e sanguinamento. Cause Anomalie di sviluppo dei vasi sanguigni della cute e/o del sottocutaneo. Terapia consigliata Spesso si verifica una risoluzione spontanea nel giro di qualche anno,…

SINDROME ORALE ALLERGICA

PAtologia IgE mediata, caratterizzata da sintomi localizzati alle labbra e alla lingua, che conseguono al diretto contatto con cibi scatenanti, sopreatutto frutta e verdura cross-reagenti in soggetti allergici ai pollini. La diagnosi si avvale principalmente del prick by prick con frutta e verdura fresche.TERAPIAIl trattamento per i pollini responsabili della cross-reazione determina dopo un anno la scomparsa della reazione allergica nei confronti dei vegetali cross-reagenti…

Ultimi farmaci inseriti

Sotalolo - Rytmobeta

Farmaco betabloccante puro, impiegato come antipertensivo. Indicato per il trattamento delle aritmie sopraventricolari e ventricolari. DoseOS: 2-8 mg/kg/die in 2-3 somministrazioniRytmobetaCompresse 80-160 mg…

Griseofulvina - Fulcin

Antibiotico antimicotico in grado di inibire la moltiplicazione dei dermatofiti (responsabili delle tigne), ma inattiva sugli altri miceti, sui batteri e sui protozoi. La griseofulvina è usata nel trattamento delle micosi cutanee, del cuoio capelluto e delle unghie. La sua azione è rapida, ma il trattamento deve essere protratto a lungo: 1-2 mesi, se è interessata solo la cute; 3-6 mesi se interessa anche i capelli o le unghie. Viene somministrata per bocca, o anche localmente sotto forma di…

Metilprednisolone acetato - Depo-medrol

Corticosteroide ad azione ritardata, durata d'azione 8 giorni, esercita l'azione a livello locale inibendo la reazione infiammatoria. Indicato con il trattamento farmacologico dell'artrite idiopatica giovanile, terapia intralesionale degli angiomi infantili. Dose  (iniezione intrarticolare o intralesionale)- Artrite idiopatica giovanile: 1 mg/kg (max 40 mg) nelle grandi articolazioni, 0,5 mg/kg (max 20 mg) nelle piccole articolazioni (si può ripetere dopo 4-6 mesi)- Cheloidi: qo mg per…

Noramidopirina - Metamizolo - Novalgina Gocce

Derivato pirazolonico a spiccata attività analgesica e antipiretica. Viene somministrato per via orale, rettale e parenterale. Con l’uso di n. (come con altri derivati pirazolonici) può svilupparsi agranulocitosi. Usare con cautela per effetti collaterali sulla crasi ematica e per la potenziale tossicità.Dose 4 mesi - 4 anni: 6-7 mg/kg/dose, fino a 4 volte/die> 4 anni: 6-10 mg/kg/dose, fino a 4 volte/die- Novalgina Gocce (1 gt = 18 mg)4 mesi - 4 anni: 2-6 ggt, fino 4 volte/die5-14 anni:…

Montelukast - Lukasm - Montegen - Singulair

Farmaco antagonista dei leucotrieni, utilizzato nella terapia dell'asma. E' inserito nella terapia dell'asma di grado moderato-severo in quanto è in grado di ridurre le riacutizzazioni. Sembra essere efficace quanto il salemterolo se associato a uno steroide come il fluticasone. il montelukast è indicato come terapia alternativa ai corticosteroidi inalatori a basso dosaggio nei pazienti pediatrici (2-5 anni) con asma lieve persistente che non riescono ad usare i corticosteroidi per via…

Sulfadiazina

La sulfadiazina è un principio attivo della classe dei sulfamidici. Viene utilizzato come medicinale per il trattamento della profilassi della febbre reumatica e in caso di toxoplasmosi in combinazione con la pirimetamina. Alcuni degli effetti indesiderati sono vomito, nausea, anoressia, diarrea, iperpotassiemia. Controindicata nei soggetti G6PDH carenti (fabici).Dose50-100 mg/kg/die in 2 somministrazioniSulfadiazinaCompresse 500 mg…

Codeina - Hederix Plan

Farmaco bechico con azione stupefacente. Diminuisce il riflesso della tosse, ma asciuga le secrezioni e di conseguenza nei broncopatici può scatenare crisi di insufficienza respiratoria. Può dare euforia, sedazione, cefalea, tachicardia, palpitazioni, ipotensione, nausea, vomito, stitichezza. Assumere con il cibo.Dose2 mg/kg/die in 4-6 somministrazioniHederix PlanGocce > 2 anni: 6-10 gocce x 4 volte/dieSupposte bambini> 2 anni: 2 supposte/die…

Nitroprussiato - Sodio Nitroprussiato

Farmaco vasodilatatore diretto appartenente al gruppo dei nitroderivati, particolarmente efficace nel trattamento delle emergenze ipertensive. Ha azione rapida, fugace (anche se l'emivita è lunga, con rischio di accumulo) e potente e risulta efficace anche nei casi insensibili al diazossido. Provoca vasodilatazione diretta senza aumentare portata e frequenza cardiaca. A causa delle sue caratteristiche farmaco-cliniche, e per il suo uso che è solo endovenoso, la somministrazione del…